Il primo derby cinese tra Inter e Milan è deciso dalla tecnologia: 2-2 al 97′

Il primo derby “cinese” della Madonnina è stato deciso dalla tecnologia. Il gol del pari del milanista Zapata è stato confermato dalla tv e l’arbitro lo ha convalidato dopo un’occhiata al monitor sul suo polso. La vittoria è sfuggita all’Inter al 97′, per un colpo di Zapata sull’ultimo corner della partita. I nerazzurri conducevano per 2-1 con i gol di Candreva e Icardi, nel primo tempo, e la rete di Romagnoli nella ripresa per i rossoneri.

Spettacolari coreografie per una partita che ha battuto il record di spettatori a livello mondiale, con milioni di appassionati davanti alle tv, soprattutto in Asia grazie al richiamo delle nuove proprietà dei due club. Se l’Inter può recriminare per una vittoria sprecata allultimo, il Milan ha creato il maggior numero di occasioni, con un Deulofeu super che ha colpito un palo nel primo tempo e ha fatto ammattire i difensori dell’Inter, giostrando sulla destra e sulla sinistra del reparto avanzato, ma trovando un Handanovic in gran forma davanti a lui. Ininfluente, il colombiano Bacca, che ha creato un solo pericolo, nella ripresa, su un pallone sfuggito a Handanovic in uscita bassa. L’Inter ha sfruttato praticamente le sole occasioni create ne primo tempo, sfondando sulle fasce: a destra, nell’1-0, con il lancio di Gagliardini per Candreva che supera De Sciglio e batte un Donnarumma incerto nell’uscita. Il 2-0 è figlio di un bellissimo scambio tra Icardi e Perisic, con l’olandese che sfugge a Calabria sulla sinistra e serve l’argentino, bravo a sfuggire alla marcatura di Romagnoli e a segnare da distanza ravvicinata. Per l’argentino, è stato il primo gol in assoluto in un derby. Nella ripresa, è sempre il milan a creare di più, ma il gol arriva solo alla mezz’ora, su azione di corner con una zampata di Romagnoli che sorprende difesa e portiere dell’Inter. Il Milan ci prova, ma il pari arriva oltre l’ultimo respiro.

Pin It on Pinterest