Palermo e il dramma del ’43: gli Alleati scatenano il bombardamento a tappeto

Nel 1943 gli Alleati decidono di dare un duro colpo all’Italia meridionale, bombardando la Sicilia e poi risalendo pian piano tutto il resto dello stivale. Un’operazione dalla doppia valenza strategica: da un lato preparare lo sbarco in Normandia creando un nuovo fronte bellico nel punto più estremo, dall’altro penetrare in Italia dal punto di accesso meno presidiato. I bombardamenti furono mirati:  il 16 aprile a Palermo  furono distrutti i quartieri intorno al porto, nucleo fondamentale per le vie di comunicazione via mare, e parte dell’archivio di stato. Inoltre il capoluogo siciliano dovette sperimentare per prima quello che fu definito “il bombardamento a tappeto”, una forma di attacco che, allora come oggi, ha anche il significato di fiaccare le resistenze psicologiche della popolazione.  Per fortuna di Palermo e dei palermitani questa tecnica di distruzione durò un periodo limitato, rappresentando però una delle pagine più tristi della storia cittadina del ‘900.

 

Timeline del 15 aprile

1792 – Parigi, collaudata la versione francese della ghigliottina, utilizzando dei cadaveri
1877 – Amsterdam l’industriale Francesco Cirio viene premiato all’esposizione Universale per la qualità delle sue conserve
1919 – A Milano squadre di nazionalisti, allievi ufficiali e arditi danno alle fiamme la redazione del giornale socialista “Avanti!”
1920 – Gli anarchici italiani Sacco e Vanzetti vengono accusati dell’uccisione di un contabile e di un agente di sicurezza durante una rapina ad un negozio di scarpe
1923 – Introduzione sul mercato della insulina per diabetici
1927 – USA: Douglas Fairbanks, Mary Pickford, Norma Talmadge e Constance Talmadge sono le prime celebrità a lasciare l’impronta delle loro scarpe nel cemento del marciapiede antistante il Grauman’s Chinese Theatre a Hollywood
1943 – Seconda guerra mondiale: gli alleati bombardano le città di Catania, Palermo, Messina, Napoli
1949 – Papa Pio XII pubblica l’enciclica “Redemptoris nostri”, nella quale esprime posizione favorevole alla internazionalizzazione del territorio di Gerusalemme
1959 – Italia: a Ispra, in provincia di Varese, si inaugura il primo reattore nucleare italiano
1989 – Inghilterra: 96 persone muoiono schiacciate nella calca all’interno dello stadio di Hillsborough a Sheffield, in occasione della partita di calcio di FA Cup tra Liverpool e Nottingham Forest
1989 – Cina: inizia la protesta di piazza Tienanmen
2013 – Boston: tragico attentato alla fine della storica maratona: 2 bombe esplodono nei pressi del traguardo; morti e centinaia di feriti

 

I NATI OGGI

1452 – Leonardo da Vinci, ingegnere, pittore e scienziato
1882 – Giovanni Amendola, politico, giornalista e accademico
1894 – Nikita Sergeevič Chruščёv, politico sovietico
1894 – Bessie Smith, cantante statunitense
1895 – Corrado Alvaro, scrittore, giornalista e poeta
1926 – Enrico Ameri, giornalista
1933 – David Hamilton, fotografo e regista britannico
1935 – Gianni Letta, politico e giornalista
1938 – Claudia Cardinale, attrice
1957 – Claudio Fava, politico, giornalista e sceneggiatore
1959 – Barbara Parodi Delfino, giornalista
1959 – Emma Thompson, attrice e sceneggiatrice britannica
1961 – Luca Barbarossa, cantautore e conduttore radiofonico
1962 – Nick Kamen, cantante e musicista inglese
1966 – Samantha Fox, cantante britannica
1990 – Emma Watson, attrice, modella e attivista britannica

 

Susinno mondello rifiuti Deiezioni canine, Susinno (SC): "Apprezzamento per gli interventi straordinari, aumentare le sanzioni"

Mondello, incubo discarica. Susinno: “Residenti pronti alle barricate”

Il consigliere comunale di Sinistra Comune Marcello Susinno, con la stagione estiva alle porte, esorta l'amministrazione a una nuova strategia per quanto concerne i rifiuti nella borgata marinara di Mondello. "Contenitori spostati da un luogo ad un altro, non so ...
Leggi Tutto
La sanità come fattore di sviluppo economico e sociale nell'intervento del vice presidente dell'Aiop Barbara Cittadini durante le Assise generali di Confindustria

Aiop, la siciliana Barbara Cittadini è stata eletta presidente nazionale

Barbara Citadini è stata eletta nuova presidente dell'Aiop, l'Associazione italiana ospedalità privata, al termine dell'assemblea nazionale di Roma. Si tratta della prima donna alla guida dell'associazione. In un breve discorso al termine dell'elezione ha promesso agli addetti ai lavori Cittadini ...
Leggi Tutto

“Orto in Arte”, eterno dialogo tra uomo e Natura

Al via “Orto In Arte”, il festival internazionale che ha come focus il rapporto tra Natura e Arte con ospiti da tutto il mondo, che si terrà dal 26 maggio al 2 giugno presso l'Orto Botanico di Palermo. Sette giorni ...
Leggi Tutto

Ancra Confcommercio: Subito micro aree ecologiche in Sicilia”

Dalle carte di credito con microchip ai bambolotti parlanti con cui giocano le bambine, dalle macchinine elettriche alle semplici prolunghe che tutti abbiamo in casa o ancora il piccolo telecomando per automazione, per fare alcuni esempi: da agosto prossimo saranno considerati RAEE ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest