Dybala rinnova il contratto con la Juve: l’ex Palermo ha firmato fino al 2022

Paulo Dybala ha firmato il rinnovo del contratto con la Juve per altri 5 anni. Il 23enne argentino, ex del Palermo, rimarrà fino al 2022 e rischia di prendere il testimone da Gigi Buffon nel cuore dei tifosi. Il portiere lo ha addirittura inserito tra i primi tre giocatori al mondo: “Ringrazio Gigi, ma devo ancora dimostrare tanto. Voglio continuare a dare il meglio di me e insieme a lui aiutare la squadra a vincere”.

Il nuovo ingaggio dell’attaccante si aggirerà intorno ai 7,5 milioni di euro a stagione, tanto quanto guadagna Higuain. Risolto anche il nodo dei diritti d’immagine: li terrà il giocatore ma, su alcune specifiche iniziative, collaborerà con la Juventus. Anche perché l’attaccante è molto richiesto per la pubblicità. La sua DybalaMask è ormai un brand: l’accordo con la Nike è scaduto e le aziende di abbigliamento stanno facendo a gara per averlo. Nel contratto non ci sarà una clausola rescissoria, segno che il futuro dell’argentino è bianconero e che il club punta su di lui per costruire la squadra dei prossimi anni.

Dybala non si tira indietro davanti alle nuove responsabilità. “Questo rinnovo si è fatto attendere, ma arriva nel momento giusto: siamo in grande forma, spero di far divertire e di vincere insieme tanti trofei – ha spiegato Dybala nell’intervista rilasciata al canale televisivo della società bianconera -. In questa settimana sono successe tante cose positive, tante gioie tutte insieme. Sono giorni di emozioni forti, particolari”, e il riferimento è ovviamente alla bella partita con il Chievo ma soprattutto alla doppietta contro il Barcellona in Champions. La “Joya”, ovvero il gioiello come viene soprannominato, ha anche cambiato ruolo per la Juventus. A Palermo era una prima punta, a Torino giostra più da trequartista. “Gioco in una posizione che mi piace, come quand’ero in Argentina nelle giovanili – ha ammesso – Conosco il ruolo, mi diverto e ho grandi compagni che mi aiutano”.

Pin It on Pinterest