L’ombra del terrorismo sull’attacco al pullman del Borussia Dortmund

Ci sarebbero due estremisti islamici tra i sospetti per l’attentato contro il pullman del Borussia Dortmund. Lo ha rivelato la portavoce della procura Frauke Köhler, che ha anche dichiarato che uno dei due sospetti è stato arrestato. Si tratterebbe di un 25enne iracheno di Wuppertal. Il secondo sospetto è un uomo tedesco di 28 anni, originario di Froendenberg, città che dista venti chilometri da Dortmund.

A rafforzare la pista jihadista ci sarebbe anche un biglietto ritrovato sul luogo delle esplosioni che farebbe riferimento all’impegno tedesco contro l’Isis, anche se per gli investigatori si potrebbe trattare di un depistaggio.

Pin It on Pinterest