Col Bologna biglietti scontatissimi ma i tifosi vogliono disertare il Barbera

Più che il risultato, la prestazione del Palermo al Meazza contro il Milan, è stato il colpo di grazia definitivo per il morale dei tifosi rosanero. Non che fino a ieri ci fosse più fiducia nella salvezza, nonostante le parole di allenatore e giocatori. Ma il modo in cui i rosanero si sono arresi agli avversari quasi senza lottare ha definitivamente creato un baratro tra la tifoseria e questi giocatori. Non soltanto, quindi, i tifosi ormai sono rassegnato alla retrocessione, ma non vedono l’ora che il calvario di questo campionato finisca per veder andar via dei calciatori inadeguati alla Serie A e non ritenuti degni di vestire la maglia rosanero. Insomma, i palermitani non sentono più loro questa squadra, questi giocatori. La prova è la risposta all’apertura della vendita dei biglietti per la partita col Bologna di sabato 15 aprile, vigilia di Pasqua. Prezzi speciali, dice la società rosanero: sette euro per le curve e addirittura due soli euro per le donne e gli under 18 e gli over 65. Ma, se si deve prestare fede alle reazioni sui social, sulle varie pagine dei tifosi del Palermo, e al post della società, c’è da credere che, stavolta davvero, gli spalti del Barbera resteranno desolatamente vuoti, ancor più che nelle ultime partite casalinghe, quando ancora, con l’Empoli che non faceva punti, la rimonta sembrava difficilissima, ma non impossibile. Con la squadra che sembra aver tirato i remi in barca e alzato bandiera bianca, con le scelte tattiche e di uomini di Diego Lopez che i tifosi ormai non capiscono più, con la situazione societaria che sta alimentando lo scetticismo e la preoccupazione sul reale passaggio di proprietà sul futuro del club, pare proprio che allo stadio, sabato, non andrà nessuno. “Nemmeno se pagate me”, scrive qualcuno, “Soldi persi”, oppure “Risultato segnato, 1-3, punteggio fisso”. E c’è chi chiede che questi giocatori non vestano più la maglia rosanero, nelle ultime partite di campionato, per non disonorarla ulteriormente con le loro prestazioni: meglio la maglia bianca da trasferta. Finale inglorioso di una stagione fallimentare sotto ogni punto di vista.

Pin It on Pinterest