Panico all’Università di Palermo, giovane entra in mensa e grida: “Chi vuole morire rimanga qui”

Attimi di panico alla mensa dell’Università di Palermo “Santi Romano” dove ieri sera, nel corso della cena, un ragazzo, M.F., studente di 26 anni di nazionalità marocchina iscritto al primo anno di Scienze giuridiche, è entrato con uno zaino in spalla e avrebbe urlato: “Chi è satanista e vuole morire rimanga qui, chi è cattolico, musulmano, ebreo, esca fuori”. Tutti i presenti sono fuggiti verso l’uscita mentre il giovane è stato bloccato dalla sicurezza universitaria.  Sul posto sono intervenute diverse volanti della polizia.

Gli agenti avrebbero dapprima portato il giovane nel l’anfiteatro della cittadella, dove è stato perquisito e gli sono state fatte le prime domande, e poi lo avrebbero portato in caserma per interrogarlo. Dalle prime ricostruzioni dell’accaduto, sembra si sia trattato solamente di una bravata. Esclusa l’ipotesi terrorismo: la Polizia ha perquisito l’abitazione senza trovare nulla di sospetto. Il giovane è stato denunciato per procurato allarme.

L’Ersu (Ente regionale per il diritto allo studio universitario), che eroga i servizi e i benefici agli studenti, comunica di aver adottato la sospensione dei servizi (posto letto e ristorazione) nei confronti dello studente identificato come autore del gesto.

Pin It on Pinterest