L’abuso di alcol e cibo abbassa l’aspettativa di vita degli italiani

L’abuso di cibo e alcolici sta abbassando l’aspettativa di vita degli italiani. È il dato che si evince dal Rapporto Osservasalute 2016, reso noto in questi giorni, che sottolinea come nel 2015 in Italia la speranza di vita sia più bassa di 0,2 anni negli uomini, che si attestano sugli 80,1 anni, e di 0,4 anni nelle donne (84,6 anni). Si riduce la forbice tra la durata media di vita tra le donne e gli uomini che tuttavia rimane a favore della popolazione femminile (+4,5 anni).

Secondo il rapporto, lo stile di vita degli italiani non è migliorato negli ultimi anni, anzi: più di un terzo della popolazione è in sovrappeso, mentre poco più di una persona su dieci è obesa. Anche riguardo il consumo di alcolici il dato non è confortante: si riduce la percentuale dei non consumatori, pari al 34,8%, e, contemporaneamente, aumentano le donne consumatrici a rischio.

Rimane costante il numero di italiani fumatori. Un dato in controtendenza rispetto agli anni passati, in cui si registrava un calo. Si tratta del 19,6% delle persone oltre i 14 anni di età. Aumenta, invece, il consumo degli antidepressivi.

Stabile, infine, la quota degli italiani sportivi, pari al 33,3%.

Pin It on Pinterest