Il cane è il migliore amico dell’uomo ma non di chi spaccia: un arresto a Petrosino

Sarà difficile sostenere davanti a Riccardo Di Girolamo che il migliore amico dell’uomo è il cane. Il 38enne nativo di Mazara del Vallo è stato, infatti arrestato a Petrosino per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. E’ stato Charlie, il cane del nucleo cinofili di Palermo, a scovare nel comodino della stanza da letto 140 gr di cocaina e 12 gr di marijuana. Di Girolamo è finito agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima che si terrà a Marsala.

Pin It on Pinterest