Ksm, continua anche oggi la protesta dei lavoratori davanti la Prefettura

Continua anche stamattina la protesta della Ksm, società che si occupa di sicurezza, davanti la sede della Prefettura in via Cavour. I lavoratori parlano di un’azienda “svenduta e dell’appalto ceduto senza alcune garanzie contrattuali”. A rischio anche il mantenimento dei livelli occupazionali. I sindacati di categoria descrivono la  situazione come gravissima che incide sia sui lavoratori e a cascata sulle famiglie.

“I dipendenti della Ksm – dice la Uiltucs – sono allo stremo e i ritardi nell’accreditamento degli stipendi, così come la paura di perdere il posto di lavoro, fanno sì che la vicenda Ksm stia diventando davvero insostenibile”. Per questi motivi anche, oggi,  i lavoratori hanno incrociato le braccia e chiesto un incontro urgente al Prefetto di Palermo, Antonella De Miro.

 

 

Pin It on Pinterest