Bruno Henrique parla dell’inchiesta sulla falsa cittadinanza: “Io non c’entro”

Il suo nome figura tra i 300 sportivi brasiliani che avrebbero ottenuto la falsa cittadinanza italiana, scoperti in un’inchiesta della magistratura di Nola, in Campania. Ma in una dichiarazione all’agenzia Ansa, il calciatore del Palermo si dice “Totalmente estraneo ai fatti e a disposizione per fornire tutta la documentazione necessaria a supporto della mia estraneità”. Henrique fa anche sapere di avere un fratello cittadino italiano da anni e a lungo azzurro della nazionale di calcio a cinque. Henrique inoltre si riserva di agire per la tutela dei propri diritti e della sua immagine nelle competenti sedi giudiziarie e nutre completa fiducia negli organi inquirenti affinché possano svolgere un accertamento completo dei fatti.

Pin It on Pinterest