Palermo, sequestro dei beni per il presunto pusher: sigilli a un negozio di abbigliamento

Avrebbe reinvestito i soldi derivanti lo spaccio di droga per l’apertura di un negozio e l’acquisto di una moto. La sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo ha emesso il decreto con il quale ha disposto il sequestro dei beni di Stefano Macaluso, 32 anni, presunto pusher arrestato nell’operazione “H24”. Le indagini patrimoniali avrebbero evidenziato una sproporzione tra i redditi dichiarati e i beni acquistati.

Il provvedimento ha portato al sequestro di beni per un valore di circa 120.000 euro, tra cui un negozio di abbigliamento, al quale sono stati posti i sigilli, e una motocicletta.

Macaluso, arrestato lo scorso febbraio nel corso dell’operazione “H24”, sarebbe per gli inquirenti il capo di una rete di spacciatori con un voluminoso giro d’affari, stimato in circa 300.000 euro, possibile anche grazie a un servizio di consegna a domicilio con reperibilità 24 ore su 24. Tra i suoi precedenti anche reati contro il patrimonio.

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto