Il mistero di Sviatchenko, giocatore comprato del Palermo e diventato campione di Scozia

Nella stagione disastrosa del Palermo, compare anche il caso del giocatore misterioso. E’ il venticinquenne danese Erik Sviatchenko, appena laureatosi campione di Scozia con il Celtic. La società siciliana lo ha acquistato per soli 11 milioni dal Midtjylland, lo stesso club di un altro ex rosanero, Kjiaer, ma il giocatore non è mai arrivato in città. Il “caso Sviatchenko”, chimiamolo così, lo ha racontato il Giornale di Sicilia. E’ un difensore, con 5 presenze in Nazionale. “Dalle casse rosanero sono stati prelevati solo 11 mila euro per “mediazione tesseramento”, come si evince dall’ultimo bilancio”, scrive il Giornale di Sicilia. Un’inezia dal punto di vista contabile, cifra irrisoria se paragonata ad altre mediazioni ben più onerose. Soldi che il Palermo ha girato all’agenzia La Manita Ltd (la stessa che in quelle settimane ha portato alla corte di Ballardini l’attaccante Arteaga) facente riferimento all’intermediario Gianluca Fiorini, che con Zamparini aveva concluso in estate l’affare Hiljemark e che ha portato avanti le trattative per Campbell dell’Arsenal. Probabile che si tratti di uno dei giocatori finiti nell’orbita del club rosanero nella scorsa stagione e che in qualche modo siano rimaste delle spese relative alla trattativa da saldare, ma ciò non toglie che l’operazione sia inusuale, per quanto ininfluente. Perché, appunto, effettuata per un giocatore che non risulta essere stato contrattualizzato. Di Sviatchenko a Palermo non v’è mai stata traccia. Anzi, viene quasi da chiedersi come sia possibile che il Palermo abbia a bilancio le spese per il trasferimento del giocatore senza rimandare ad alcuna voce relativa alla sua cessione o alla risoluzione del contratto”.

Pin It on Pinterest