Da Neto a Courtois fino a Posavec e Donnarumma. Quando gli errori dei portieri sono senza appello

I tifosi del Palermo ci sono abituati agli errori dei portieri. Con quelli di Posavec si può fare una collezione degli orrori, usando un gioco di parole. E anche quelli della Juve non contano più quelli del brasiliano Neto, che scalpita alle spalle del monumento Buffon, ma che quando gioca regala perle degne di…Posavec. E non è che una star come Donnarumma sia esente da paperone colossali: quella di Pescara è soltanto l’ultima di una serie. Ma Gigio gode di ottima stampa, ha le stimmate del predestinato e tutto passa in cavalleria. Il fatto è che gli errori dei portieri sono inappellabili, quasi sempre ne nasce un gol per gli avversari. Un attaccante può sbagliare un gol fatto, ma magari gli arriverà un’altra occasione e il suo errore sarà dimenticato. Il portiere no, e rischia di restare marchiato.

Spesso, a fregare i numeri uno sono i piedi. Donnarumma, domenica a Pescara, Neto ieri al San Paolo, Courtois a Londra, tutti traditi dalle loro estremità basse. L’errore dello juventino è forse il più clamoroso, ma in fondo il meno grave. Sì, la Juve ha perso, ma ha conquistato lo stesso la qualificazione alla finale di Coppa Italia; la papera di Donnarumma è costata al Milan il pari a Pescara, mentre quella di Courtois il momentaneo pareggio del Manchester City nel big match di Premier League, poi vinto dal Chelsea grazie a una doppietta di Hazard. Che ha segnato il suo primo gol anche grazie a un mezzo errore del portiere argentino dei City Caballero, comletamente spiazzato dal suo tiro a giro. Insomma, Posavec può consolarsi: nella giostra delle cappellate non è certamente da solo.

cani

Su Rai-Radio3 una piccola e preziosa collezione di fiabe firmate da Gianni Rodari [AUDIO]

La Rai-Radio3, ha di recente prodotto una serie di fiabe sonore di Gianni Rodari [ASCOLTA], scrittore e giornalista comparso nel 1980 a sessant’anni, considerato il maggiore favolista del Novecento. Da giovane studiò in seminario, che lasciò per diplomarsi come maestro ...
Leggi Tutto
Giusy Lazzara è stata eletta nuovo presidente dell'Anolf Trapani. "Più servizi per assistere gli immigrati nel processo di integrazione"

Immigrazione, Giusy Lazzara nuovo presidente Anolf Trapani: “Più servizi per migliorare il processo di integrazione”

È Giusy Lazzara, trapanese di 43 anni, il nuovo presidente Anolf Trapani. È stata eletta al termine del comitato direttivo dell'Associazione Nazionale Oltre Le Frontiere della Cisl, che si occupa dell'assistenza agli immigrati di varie etnie a carattere volontario. Un'attività fondamentale ...
Leggi Tutto
Palermo, sequestrato un magazzino di abbigliamento. Sanzioni anche per un pub e una gastronomia

Palermo, sequestrato un magazzino di abbigliamento. Sanzioni anche per un pub e una gastronomia

Sequestrato dalla Polizia municipale, a Palermo, un grande magazzino di abbigliamento abusivo nella zona di Brancaccio, e sanzionati per occupazione abusiva di suolo pubblico un pub in via Mongerbino e una gastronomia in via Cala. L'importo totale delle sanzioni è ...
Leggi Tutto
A Palermo le selezioni per "Miss Bangladesh Italy 2018"

A Palermo le selezioni per “Miss Bangladesh Italy 2018”

Appuntamento oggi, 19 febbraio, dalle 15 alle 18, presso la sede di Cinematocasa in via Maqueda 124, con la tappa palermitana del primo concorso di bellezza bengalese organizzato in Italia, "Miss Bangladesh Italy 2018". Le giovani donne porteranno sul palco, ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest