In Sicilia è allarme Aids: Palermo la città con il più alto numero di casi

Allarme Aids in Sicilia. I dati dell’Istituto superiore di sanità fotografano una realtà in controtendenza rispetto al resto della penisola: nel 2015 si sono verificati 223 nuovi casi, circa il 20% in più del primo censimento del 2012. Palermo è la sesta città italiana in cui si sono registrati gli incrementi della malattia mentre il contagio, dopo Calabria e Molise, è in netto aumento nell’isola. Nel 2015, sono stati segnaloati 104 nuovi pazienti che, per il 45,4%, sono omosessuali o bisex. Nel resto del Paese, la trasmissione del virus Hiv attraverso il sesso tra uomini è in diminuzione.

In generale, secondo l’Istituto di Sanità, l’85,5% delle persone che contrae l’Aids è per colpa dei rapporti non protetti. In Sicilia un caso su 4 riguarda stranieri, soprattutto donne eterosessuali. Il dato, a livello nazionale, riguarda il 46,9% di africane (soprattutto nigeriane) e un 21,3% di persone provenienti dal sudamerica e, in particolare, dal Brasile. Calano al 3%, invece, i malati (in gran parte chi fa uso di droghe) che si contagiano attraverso siringhe infette.

Pin It on Pinterest