Avola, tenta di uccidere l’ex cognato con un fucile da pesca. Arrestato dalla Polizia

Tenta di uccidere l’ex cognato, reo di non aver pagato una multa, con un fucile da pesca. È accaduto ad Avola, in provincia di Siracusa. La Polizia ha arrestato Antonio Rossitto, 32enne avolese.

L’uomo, dopo una lite con l’ex cognato, lo ha dapprima minacciato, poi gli ha bruciato lo scooter e, infine, gli ha sparato con un fucile da pesca. Fortunatamente la fiocina ha mancato il bersaglio.

Gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato Rossitto per i reati di tentato omicidio, atti persecutori, incendio doloso e minacce aggravate. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari.

Pin It on Pinterest