La triste storia di un uomo che si attaccò al tram…

Giuseppe (nome fittizio), ogni giorno, intorno alle 13.30, prende il suo scooter e da via Bronte, zona Borgonuovo, guida fino in via Ruggero Settimo per andare al lavoro.

Per cause meteorologiche Giuseppe oggi decide di utilizzare il magnifico tram che transita a pochi passi da casa sua. Tutto perfetto, penserete, perché il tram è puntuale e Giuseppe arriverà in orario sul posto di lavoro.

Il primo dubbio, però, a Giuseppe viene pensando a quali mezzi dovrà prendere: un tempo un solo autobus passava per via Castellana, portandolo fino a piazza Croci. Certo, l’autobus aveva orari che i più definirebbero utopistici, nel senso che era un’utopia vedere l’autobus in orario e, in certe giornate, vedere l’autobus e basta. Giuseppe si convince che probabilmente, anche se dovrà prendere un secondo mezzo alla stazione Notarbartolo, riuscirà comunque ad arrivare in tempo. Decide, quindi, che è il momento di provare il tram ed esce da casa alle 13.00, mezz’ora prima rispetto al solito.

Il povero Giuseppe però non aveva fatto i conti con un problema più grande: trovare un biglietto Amat in prossimità di casa. Chiuso il tabacchi di via Castellana, chiusa l’edicola di via Modica. Leggenda narra che ci fossero i distributori automatici di biglietti alle fermate ma che questi siano stati eliminati a causa di simpatici autoctoni che si divertivano a rubare i pochi spiccioli contenuti all’interno. Intanto i minuti passano. Fortuna volle che un raggio di sole squarciò le nuvole e così, gettata alle ortiche l’idea di prendere il tram, Giuseppe decise di prendere lo scooter, arrivando appena in tempo per non essere rimproverato dai suoi capi.

Morale della favola: non importa che ci sia l’autobus, il tram o la metropolitana. Se non funzionano i servizi correlati è tutto inutile.

In una nota il Consiglio della VII circoscrizione di Palermo ha annunciato l'avvio della raccolta differenziata domiciliare per lidi e i locali a Mondello e Sferracavallo

Palermo, al via la raccolta differenziata domiciliare per i locali di Mondello e Sferracavallo

In una nota in risposta al problema dei rifiuti urbani nelle borgate marinare, il Consiglio della VII circoscrizione di Palermo ha annunciato l'avvio della raccolta differenziata domiciliare per lidi e locali a Mondello e Sferracavallo."A seguito di un incontro promosso ...
Leggi Tutto

Ente sviluppo agricolo, la Fp Ugl contro la soppressione

La Fp Ugl interviene contro quella che giudica una 'demonizzazione' delll'Esa, l'Ente sviluppo agricolo che secondo il governo regionale deve essere soppresso: "La nostra organizzazione sindacale - dice Gaetano Cassibba, segretario provinciale Fp Ugl a Palermo - in questi giorni ...
Leggi Tutto
Tullio Puglia Pif

La protesta di Tullio Puglia: “Caro Pif, fai ripulire i resti di urina della troupe”

Sta creando qualche disagio la troupe che sta girando in diverse zone di Palermo Momenti di trascurabile felicità, del regista Daniele Luchetti, tratto dall’omonimo best seller di Francesco Piccolo, con protagonista Pif. Dopo i problemi a piazza Castelnuovo, con la deviazione del traffico che ...
Leggi Tutto
Triscina ruspa rifiuti spiaggia Mareamico

Mareamico: “Una ruspa ha scaricato tonnellate di rifiuti nella spiaggia di Triscina” – IL VIDEO

La delegazione agrigentina dell'associazione Mareamico ha denunciato che ieri mattina a Triscina, la spiaggia di Castelvetrano, in provincia di Trapani, una ruspa ha scaricato tonnellate di rifiuti provenienti dal dragaggio del porto di Selinunte. "Questa poltiglia maleodorante, contenente residui di ...
Leggi Tutto