“La partita della Vita” il 6 maggio al “Barbera” per sostenere i pazienti affetti da mielolesioni

Presentata oggi al Quirinale la “Partita della Vita” che si giocherà sabato 6 maggio, allo stadio Renzo Barbera di Palermo. A scendere in campo in favore dei pazienti affetti da mielolesioni saranno l’Associazione Medici Onlus, la Nazionale Attori, la selezione Regionale della Polizia Municipale e il Football club antimafia. L’evento mette insieme lo sport e una campagna di sensibilizzazione e informazione per i pazienti affetti da lesioni al midollo spinale.

L’incontro con  il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a cui è stato donato un biglietto per l’incontro, è stato promosso dalla Faip, la Federazione associazioni italiane paratetraplegici, in occasione della Giornata nazionale della persona con lesione al midollo spinale che ricade domani, martedì 4 aprile. Sono 90 mila in Italia i soggetti con lesioni midollari e anche al Quirinale era presente una delegazione della Faip composta da circa settanta paratetraplegici con i loro familiari.

Proprio alla sezione Sicilia della Faip e alle sue attività a favore delle persone con lesione al midollo spinale sarà devoluto l’incasso della “Partita della Vita” i cui biglietti sono in vendita da oggi. Il progetto sulle mielolesioni, realizzato con fondi del Piano sanitario nazionale, vede come capofila l’Azienda Ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello, e punta all’attivazione di un percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale per la gestione del paziente affetto da lesioni del midollo.

Questi i punti vendita dei biglietti della “Partita della Vita”: Teatro Savio via Evangelista di Blasi 102/B, Teatro Orione via Don Orione 5, tutte le filiali di Palermo di Banca Nuova, Punti vendita Tickettando: Point 1 via Notarbartolo 5/c,Point 2 via Maqueda 290, Kalta Tennis via Beato Angelico 16, Diamond Card, via Catania 20. Il costo: Tribuna Vip 20 euro, Tribuna 10 euro, Gradinata 5 euro, Curva 5 euro, ragazzi under 14 accompagnati da adulto con biglietto entrano gratis.

Pin It on Pinterest