Castelvetrano, truffa all’Inps: 634 false assunzioni per prendere la disoccupazione

Avrebbero simulato 634 assunzioni per prendere l’indennità di disoccupazione. La Guardia di Finanza di Castelvetrano, in provincia di Trapani, ha eseguito un’ordinanza di arresti domiciliari per due imprenditori edili castelvetranesi, L.G., di 49 anni, e M.I.P., di 56. I due, secondo quanto ricostruito nelle indagini coordinate dalla Procura di Marsala, avrebbero escogitato un’articolata truffa ai danni dell’Inps, simulando nel corso degli ultimi anni, attraverso diverse società e ditte individuali, l’instaurazione di 634 falsi rapporti lavorativi con successivi licenziamenti, al fine di far ottenere l’indennità di disoccupazione ai fittizi lavoratori.

Secondo la Guardia di Finanza le somme percepite ammonterebbero a 1.706.523 euro. I falsi lavoratori, che avrebbero percepito come contropartita una percentuale sulle somme erogate dall’Inps, sono stati denunciati per concorso in truffa aggravata.

Pin It on Pinterest