Siracusa: la Polizia scopre 400 chili di marijuana nascosti sulla spiaggia di Brucoli

Ritrovati 400 chili di marijuana sulla spiaggia di Brucoli, ad Augusta, provincia di Siracusa. La droga era stata imballata in fogli di cellophane e poi ancora da involucri resistenti a salsedine e acqua. Infine era stata avvolta da corde usate per le imbarcazioni.

L’indagine ha avuto inizio lo scorso 25 marzo, quando furono ritrovati alcuni involucri di grosse dimensioni nella baia di Brucoli, contenenti numerose confezioni di marijuana da 5 chili ciascuna, arenati sulla scogliera. A seguito del ritrovamento la Polizia ha avviato una ricognizione a largo raggio della costa con il contributo della squadra nautica di Augusta. Il risultato è stato il ritrovamento di altri 15 involucri di varie dimensioni, per un totale di 400 chili di marijuana, per un valore di circa 3 milioni di euro.

Le indagini hanno portato all’arresto di un uomo per spaccio. Resta però da chiarire il ruolo dell’arrestato nella vicenda e le dinamiche che hanno portato al ritrovamento della marijuana. La Polizia è al lavoro per ricostruire l’accaduto: al vaglio degli inquirenti la possibilità che qualcosa sia andato storto durante le operazioni di spostamento del carico.

Pin It on Pinterest