Nasce la Torre Eiffel, simbolo di Parigi osteggiato dagli intellettuali del tempo

Oggi ricorre l’anniversario della fine dei lavori di ricostruzione della Torre Eiffel, che furono portati a termine il 31 marzo del 1889, due anni e due mesi dopo l’inizio del cantiere, datato 28 gennaio 1887.

Il settimanale L’illustration scrisse contro il progetto di Eiffel, ritenendolo: “un faro, un chiodo, un candelabro”, la cui costruzione non avrebbe mai dovuto essere permessa, ma che per i politici che ne hanno concepito l’idea rappresenta “il simbolo della civiltà industriale”.

Le cose peggiorarono quando quarantasette tra gli artisti e intellettuali più prestigiosi del tempo, decisero di mobilitarsi per bloccarne la costruzione.

Fu così che il 14 febbraio venne sottoscritta una lettera nella quale si chiedeva di fermare immediatamente la costruzione di quella”torre ridicola e vertiginosa che sovrasta Parigi come la gigantesca ciminiera di una qualsiasi fabbrica, schiacciando ogni cosa con la sua massa barbara e sinistra”.

La lettera, firmata fra gli altri dal pittore Ernest Meissionier, dall’architetto Garnier, dagli scrittori Guy de Maupassant e Alexandre Dumas jr riportava: “Noi scrittori, pittori, scultori e architetti, a nome del buon gusto e di questa minaccia alla storia francese, veniamo a esprimere la nostra profonda indignazione perché nel cuore della nostra capitale si debba innalzare questa superflua e mostruosa Torre Eiffel, che lo spirito ironico francese ha ribattezzato torre di babele”.

Il cantiere conobbe una sola morte, quella di un operaio italiano malauguratamente caduto dai ponteggi. La costruzione della Torre, fu portata a termine la domenica 31 marzo 1889, in tempo per l’Esposizione Universale di Parigi che ebbe luogo tra maggio e ottobre dello stesso anno.

TIMELINE 31 MARZO

1878 – Thomas Alva Edison rende pubblica l’invenzione del fonografo

1880 – Wabash, nell’Indiana, è la prima città al mondo ad essere illuminata elettricamente

1889 – Viene inaugurata a Parigi la Torre Eiffel

1926 – La prima compagnia aerea italiana, la SISA (Società Italiana Servizi Aerei), inaugura i primi

voli

1930 – Istituzione del Codice Hays nel cinema: imporrà nei successivi quarant’anni rigide regole

comportamentali nel trattamento di temi come sesso, crimine, religione e violenza

1936 – Guerra d’Etiopia: le armate italiane combattono sul lago Ascianghi, usando gas asfissianti,

vietati dalla convenzione internazionale sugli armamenti

1949 – Karl Abarth fonda la Società Abarth & C.

1951 – La Remington Rand consegna il primo computer UNIVAC I agli uffici del censimento degli

Stati Uniti

1966 – L’Unione Sovietica lancia “Luna 10”, il primo velivolo spaziale ad entrare nell’orbita lunare

I NATI OGGI

1596: Cartesio – filosofo e matematico

1685: Johann Sebastian Bach – compositore e musicista

1884: Tina Pica – attrice italiana

1897: Liala – scrittrice italiana

1932: Tullio De Mauro – linguista italiano

1934: Carlo Rubbia – fisico italiano

1935: Herb Alpert – trombettista, cantante e compositore

1939: Karl Heinz Schnellinger – calciatore

1955: Marcello Sorgi – giornalista

1959: Antonio Ingroia – avvocato, giornalista e magistrato

Pin It on Pinterest