Silvana Saguto & family, arriva il rinvio a giudizio. A processo anche altri tre magistrati e la Cannizzo

La Procura di Caltanissetta ha chiesto il rinvio a giudizio per Silvana Saguto, ex presidente della Sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo, e per altri venti indagati, tra cui l’ex Prefetto di Palermo Francesca Cannizzo, tre magistrati (Fabio Licata, Lorenzo Chiaramonte e Tommaso Virga), amministratori giudiziari, avvocati e parenti della stessa Saguto, tra cui il padre, il figlio e il marito. Sono tutti coinvolti nell’inchiesta sull’amministrazione dei beni sequestrati e confiscati.

L’udienza preliminare è fissata per il 22 giugno. I reati ipotizzati sono corruzione, concussione, truffa aggravata e riciclaggio.

Dalle indagini, condotte dal nucleo regionale di polizia tributaria della Guardia di Finanza, sarebbe emerso che il magistrato avrebbe amministrato la sezione in maniera del tutto personale, scegliendo gli amministratori giudiziari tra chi ricambiava le nomine con soldi, favori e regali. Il tutto con l’aiuto di colleghi e professionisti, in un sistema collaborazionista intessuto tra favori reciproci e interessi personali. La Guardia di Finanza ha posto sotto sequestro 800 mila euro.

Pin It on Pinterest