L’Italia degli esordienti batte l’Olanda in rimonta con i gol di Eder e Bonucci

Vittoria per 2-1 dell’Italia nell’amichevole contro l’Olanda giocata ad Amsterdam. Il c.t. Ventura ha schierato una formazione con con ben quattro esordienti, il 18enne Donnarumma tra i pali, poi Spinazzola, D’Ambrosio e Petagna, che si è ben comportata, soprattutto nel primo tempo. Tutte le reti sono arrivate proprio nella prima parte della gara.

L’inizio dell’Italia è sfortunato con l’autorete di Romagnoli al 10′. Ma appena un minuto dopo arriva il pareggio grazie al diagonale di Eder, bravo a sfruttare un errore di rinvio degli avversari. E al 32′ Bonucci realizza il gol vittoria, ribadendo in rete una deviazione del portiere olandese su un colpo di testa di Parolo. Nella ripresa le sostituzioni ed un paio di interventi importanti del giovane portiere del Milan che ha evitato il pareggio degli olandesi in almeno un paio di occasioni.

Da entrambe le parti qualche novità ma non una rivoluzione. Rispetto alla squadra che ha sconfitto l’Albania, nell’Italia giocano Donnarumma, Rugani e Romagnoli con Bonucci dietro, Darmian per De Sciglio, davanti spazio ad Eder ma soprattutto passaggio dal 4-2-4 al 3-4-1-2 con un Verratti dietro le punte: posizione per lui non inedita (vi aveva giocato da giovanissimo) ma che si confermerà non nelle sue corde: non trova gli spazi giusti anche se all’inizio del match e al 70′ (per Belotti) serve palloni interessanti. Nell’Olanda, la novità di rilievo in panchina, dove Blind è stato esonerato in seguito alla sconfitta con la Bulgaria, figlia in gran parte della scelta scellerata di schierare il giovanissimo De Ligt, questa sera sostituito dal laziale Hoedt, alla prima da titolare. Non gioca Robben, spazio per Depay (sarà il più mobile dei suoi).

Ancra Confcommercio: Subito micro aree ecologiche in Sicilia”

Dalle carte di credito con microchip ai bambolotti parlanti con cui giocano le bambine, dalle macchinine elettriche alle semplici prolunghe che tutti abbiamo in casa o ancora il piccolo telecomando per automazione, per fare alcuni esempi: da agosto prossimo saranno considerati RAEE ...
Leggi Tutto

“Graffiti”, a Palermo workshop di fotografia con gli spagnoli Riccardo Cases e Antonio Xoubanova

Workshop di fotografia a Palazzo Sambuca, a Palermo, con i fotografi spagnoli, di fama internazionale, Riccardo Cases e Antonio Xoubanova. L'evento, dal nome "Graffiti", rientra al'interno della rassegna Outer Circle, che si svolgerà per tutto il periodo della Biennale negli spazi di ...
Leggi Tutto
Il futuro della Sicilia sull'asse Palermo-Roma

Società a controllo pubblico, Armao: “Tema centrale nell’azione di governo”

Nell’ambito del convegno dal titolo -Le società a Controllo Pubblico- che si terrà nell’intera giornata di oggi e di domani a Villa Malfitano a Palermo, nella sessione pomeridiana odierna, con inizio alle ore 14.30, interverrà il Vice Presidente della Regione ...
Leggi Tutto

La Traccia, una spy story con venature esistenziali firmata Luciano Zaami

Perché un antiquario italiano vuole contattare il capo carismatico della resistenza al regime dittatoriale di una capitale europea? Per scoprirlo bisognerà seguire... La Traccia (o quanto meno bisognerà leggerla), il terzo romanzo di Luciano Zaami, scrittore nisseno oggi trapiantato a ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest