Samsung presenta il Galaxy S8 e il Galaxy S8+.

Samsung presenta ufficialmente il suo nuovo smartphone top di gamma, il Galaxy S8, pronto a debuttare in Italia a fine aprile. La presentazione è stata anticipata da una fuga di notizie che ci permette di sapere i anteprima buona parte delle sue caratteristiche.

Due le versioni che si potranno trovare nei negozi: Galaxy S8 e Galaxy S8+. Torna una delle caratteristiche più apprezzate della scorsa generazione, ovvero la resistenza all’acqua, con tanto di certificazione IP68. Lo schermo sarà sempre più curvo, con linee tondeggianti ai lati, avrà dimensioni generose: 148.9 x 68 per il Galaxy S8, 159 x 74 per la versione plus, e occuperà quasi per intero la superfice frontale, fondendosi con la scocca. Il display, in entrambi casi un Super AMOLED, sarà da 5.8 pollici di diagonale per il Galaxy S8, e da 6.2 pollici per la versione Plus. Non da meno le caratteristiche della risoluzione:  WQHD+ 2960 x 1440 pixel.

Il processore sarà un Octa Core Exynos 8895, che avrà una CPU con due cluster da quattro core: i primi con frequenza di 2.5 Ghz, i secondi da 1.7 Ghz. Il tutto supportato da 4 GB di Ram. Saranno 64 i GB di memoria interna (comunque espandibili).

Connettività garantita grazie alla presenza di modem WiFi, Bluetooth 4.2, GPS, LTE e NFC. Sarà presente anche una porta MicroUSB Type-C.

Per quanto riguarda le due fotocamere, la posteriore sarà da 12 MegaPixel con tecnologia Dual Pixel, autofocus laser, apertura focale F/1.7, stabilizzatore ottico e registrazione video in 4K. Quella anteriore sarà da 8 MegaPixel con apertura focale F/1.7 . L’autofocus promette di ottenere selfie mai più mossi.

Per quanto riguarda la sicurezza, questa sarà garantita dal lettore di impronte digitali che troveremo ora a fianco della fotocamera posteriore, vista l’assenza del tasto home, e dallo scanner dell’iride che riconoscerà i dati biometrici in seguito alla scansione del volto.

Potrebbero sembrare deludenti a prima vista le caratteristiche delle batterie, da 3000 mAh per il Galaxy S8 e da 3500 mAh per il Galaxy S8+, entrambe con supporto per la ricarica rapida e wireless, soprattutto se paragonate a quelle del Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge. Secondo Samsung, invece, grazie al SoC di nuova generazione e la possibilità di abbassare la risoluzione dello schermo dalle impostazioni, assicureranno una buona autonomia.

Il sistema operativo sarà naturalmente Android in versione 7.0 Nougat con interfaccia TouchWiz aggiornata e soprattutto il nuovo assistente virtuale Bixby che non avrà limiti nell’esecuzione di operazioni che riguardano le applicazioni installate sul proprio dispositivo. In pratica tutte le funzioni delle applicazioni potranno essere utilizzate anche con i comandi vocali da impartire a Bixby che comprenderà il contesto all’interno di un applicazione. Bixby, vera risposta Samsung a Siri, offrirà suggerimenti mirati anche quando l’assistente non viene richiamato e comprenderà tutte le parole, come se si parlasse con un amico.

Disponibile nelle colorazioni argento, blu, oro, nero e viola, Samsung Galaxy S8 arriverà sul mercato con un prezzo consigliato di 829 euro, mentre  Galaxy S8 Plus, costerà 100 euro in più. Cifre non certo per tutte le tasche e che per di più non comprendono alcuni degli accessori sviluppati da Samsung come la DeX Station, che trasforma lo smartphone in un PC,  per la quale saranno necessari altri 150 euro, o le powerbank dedicate o ancora il pad per la ricarica wireless delle batterie. Accessori che gli interessati dovranno pagare tutti a parte e anche in questo caso a cifre non proprio economiche. Saranno incluse, invece, nelle rispettive confezioni le cuffie AKG.

Pin It on Pinterest