Camera, deputati M5s sospesi per 15 giorni. Di Maio: “Il loro obiettivo è prendersi la pensione”

Quindici giorni di sospensione per 19 deputati del Movimento 5 Stelle per la tentata irruzione mentre era in corso l’ufficio di presidenza della Camera dello scorso 22 marzo. Lo ha stabilito lo stesso ufficio, che si è riunito oggi proprio per stabilire le sanzioni. In totale sono 42 i deputati sanzionati. Ai 19 deputati  vanno aggiunti quelli che hanno protesto in Aula restando nei loro banchi, sospesi per 10 giorni; quelli che hanno protestato sotto i banchi della presidenza, per 12 giorni, e chi ha protestato davanti alla porta dell’ufficio di presidenza,  per 5 giorni. La protesta era scoppiata dopo che era stata bocciata la loro proposta sulle pensioni dei parlamentari in ufficio di presidenza.

I giorni di sospensione saranno scaglionati in tre fasce per evitare un’assenza di massa del Movimento 5 Stelle in Aula: la prima a partire dal 6 aprile, la seconda dal 17 maggio e l’ultima il 22 giugno. In ogni caso le sospensioni non riguarderanno i giorni in cui sarà votato il biotestamento, così come chiesto dai pentastellati.

L’episodio del tentativo di irruzione è stato giudicato dall’ufficio di presidenza della Camera “un fatto senza precedenti e di una gravità assoluta, un serio attentato al libero dispiegarsi del confronto e del funzionamento delle istituzioni, reso ancor più grave dalle modalità aggressive”.

Oggi, intanto, gli esponenti del M5S sono usciti dal Palazzo e si sono messi in fila mostrando ognuno un cartello con il volto dei deputati che hanno bocciato la proposta per equiparare le pensioni dei deputati a quella dei normali cittadini, estendendo la legge Fornero anche ai parlamentari. Su ogni cartello, oltre a nome, foto e partito dei deputati, lo slogan #sifreganolapensione. “Non ci mandano a votare perché il loro obiettivo è prendersi la pensione”, attacca Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera e deputato M5S. “Noi non ci arrendiamo. Avranno vinto una battaglia ma ancora non la guerra”.

malinconia, donna in riva al mare

Assostampa: “Trattare le notizie di suicidi con responsabilità ed evitando sensazionalismi”

Assostampa Trapani ha rivolto un appello ai colleghi giornalisti, affinché le notizie riguardanti i casi di suicidio vengano a trattate con responsabilità ed evitando i sensazionalismi. Il richiamo arriva in seguito al suicidio di una giovane di Marsala e di ...
Leggi Tutto

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto