Bagheria, stop agli stipendi dei comunali. Il sindaco: “Se il Comune va a picco, vanno a picco tutti”

“Il Comune è una famiglia e se in una famiglia ci sono problemi economici e incertezza dal punto di vista contabile, allora bisogna tirare la cinghia e dare segnali forti a tutti. Questa è la motivazione della sofferta decisione, questo il senso della sospensione degli stipendi. Il dissesto è un problema di tutti. Tardano ad arrivare i bilanci e forse è utile far comprendere che se il Comune va a picco, vanno a picco tutti”.

Questa la spiegazione del sindaco di Bagheria Patrizio Cinque, del Movimento 5 stelle, alla nota di quattro righe inviata al segretario generale Alessi, ai dirigenti apicali e all’assessore al bilancio, che annuncia la sospensione degli stipendi dei circa 400 dipendenti comunali fino all’approvazione del bilancio previsionale 2017.

“In considerazione del grave ritardo accumulato per la redazione dei documenti contabile – si legge nella nota del primo cittadino Patrizio Cinque del Movimento 5 stelle – relativi agli anni 2013-2014-2015-2016 e 2017 si dispone la sospensione del pagamento degli stipendi  del personale dipendente fino all’approvazione del Bilancio di previsione del 2017”.

Nessuna notizia sulla possibile data dell’approvazione.

Pin It on Pinterest